PHPBBIntegrare PHPBB PHPFunzioni PHP CFunzioni C EcologiaLa mia ecologia   Chi siamoChi è Senamion HomeHome page corner Il Web e l'ecologia

Senamion


Chi siamo:

Il web e l'ecologia, condividere il web e un momento di riflessione sullo stato dell'ecologia e sul suo futuro

Google

Gli ultimi cento metri

9 Giugno 2006 by Giovanni | Argomenti: , , | 2746

Ho letto tempo fa, ma non ricordo dove e prego chiunque lo sappia di segnalarmelo, una proposta / provocazione che vorrei rilanciare.
L’idea é che se ogni persona che usa la macchina (o la moto), parcheggiasse 100 metri prima di arrivare nel luogo obiettivo, si risparmierebbe tantissima benzina, tantissimo inquinamento, tanstissimi soldi e ne gioverebbe, grazie alla breve passeggiata, anche la salute.
Il calcolo, a spanne, é abbastanza semplice. Sapendo che in Italia viaggiano circa 30 milioni di auto. Supponendo di usare l’auto 4 volte al giorno (quindi 400 metri risparmiati) per 250 giorni l’anno (quindi un totale di 0,4 km per 250 giorni, risultano 100 km all’anno). Il totale finale è di circa 3.000.000.000 (3 miliardi) di chilometri risparmiati. Supponendo un consumo di 15 chilometri con un litro si arriva a 200.000.000 (duecento milioni) di libri di benzina bruciati, pari a quasi 300.000.000 (trecento milioni) di euro spesi.
Non sono capace di fare il calcolo degli inquinanti, e neanche quantificare il beneficio in salute per le persone di fare 400 metri al giorno a piedi, nonchè in un ambiente dove gli inquinanti sono abbattuti.
So però che a volte proposte semplice e assurde come questa riescono a dare l’idea davvero di cosa si può fare per migliorare le cose.
E allora perché non vietare il parcheggio nel raggi di 100 metri da casa? Troppo assurda come legge? Troppo provocatoria? Troppo difficilmente applicabile?
O soltanto renderebbe troppo evidente di come siamo facilmente disposti a bruciare il mondo per questi ultimi, assurdi, 100 metri.

Pubblicato in La mia ecologia |

Scrivi un commento