PHPBBIntegrare PHPBB PHPFunzioni PHP CFunzioni C EcologiaLa mia ecologia   Chi siamoChi è Senamion HomeHome page corner Il Web e l'ecologia

Senamion


Chi siamo:

Il web e l'ecologia, condividere il web e un momento di riflessione sullo stato dell'ecologia e sul suo futuro

Google

Un pannello solare veramente economico

28 Giugno 2006 by Giovanni | Argomenti: none | 14634

Ecco un post in inglese veramente interessante che spiega come costruirsi un collettore solare per riscaldare l’acqua con materiali di riciclo.
Le istruzioni sono chiarissime e l’idea é di una semplicità mostruosa. L’autore stesso ha trovato la soluzione partendo da un altro post dove spiegava la costruzione di un collettore solare economico ma utilizzando materiali nuovi.

Il concetto centrale di quest’idea consiste nel recuperare alcuni oggetti di cui il più importante é sicuramente la griglia che sta nel retro dei frigoriferi e che contiene il materiale refrigerante, quest’oggetto sembra fatto apposta per la costruzione di un pannello solare.
Trovata questa poi servono una lastra di vetro (anche di recupero), un pannello di gomma (magari il tappeto di una vecchia auto) e qualche pezzo di legno.
Il risultato straordinario lo potete osservare (e magari copiare) direttamente dal sito. Tenete conto che anche senza conoscere l’inglese l’esauriente galleria fotografica vi aiuterà nella costruzione di questo semplice ed economico pannello solare.

Avverto, come fa il progettista sul finale, che i risultati sono sorprendenti. Fin troppo.
Se si lascia il pannello al sole e si apre l’acqua essa esce bollente! Attenzione!
Poi con l’acqua in circolo il problema si risolve e l’acqua viene scaldata un po’ alla volta.
Notare che da questo tipo di pannello l’acqua uscirà lentamente a causa della dimensione limitata delle tubature ricavate dal frigo. In qualche modo un risparmio anche da questo!

Non ci resta che seguire il blog per capire fin dove si può spingere questa idea!

Pubblicato in La mia ecologia |

2 Commenti a “Un pannello solare veramente economico”

  1. marco scrive:

    la portata del tubo del frigo è bassa per cui produrra\’ poca acqua calda, inoltre per come è fatto dopo due mesi di sole nostrano il nastro adesivo della chiusura sara\’ disintegrato.
    Io in proposito propongo una soluzione più semplice, l\’acquisto di una matassa di tubo nero di quello che si usa per il giardinaggio, diametro 10-12 mm.la si collega alla linea dell\’acqua e la si piazza al sole, si dovra\’ tenere presente che l\’acqua col calore aumenterà di volume per cui ci sarà da aggiungere un vaso d\’espansione a monte del collegamento.
    Per la copertura della matassa la fantasia di ognuno svilupperà la migliore soluzione, tipo telaio in alluminio con vetro .
    Io comunque ho un impianto tradizionale per il solare termico di quelli con il volume di acqua separato dal pannello, non dico la marca x non fare pubblicita\’
    B&A a tutti

  2. Giovanni scrive:

    E’ vero, il metodo del tubo nero si usa da sempre negli stabilimenti balneari e d’estate funziona più che bene, chiaro che d’inverno è quasi meglio smontarlo per il rischio che si congeli tutto!

Scrivi un commento