PHPBBIntegrare PHPBB PHPFunzioni PHP CFunzioni C EcologiaLa mia ecologia   Chi siamoChi è Senamion HomeHome page corner Il Web e l'ecologia

Senamion


Chi siamo:

Il web e l'ecologia, condividere il web e un momento di riflessione sullo stato dell'ecologia e sul suo futuro

Google

Perchè non conviene cliccare sui proprio annunci AdSense?

3 Novembre 2006 by Giovanni | Argomenti: , , , | 5891

Si legge spesso nei forum di persone che inseriscono gli annunci AdSense sul proprio sito e pensano di poter guadagnare cliccando personalmente e facendo cliccare gli amici sugli annunci pubblicitari.
E’ evidente che cliccare sugli annunci per ottenere un guadagno è un illecito, un furto vero e proprio a danno dell’inserzionista. E questo è il primo motivo per non cliccare.
E’ ancora più evidente che Google, essendo una multinazionale che lavora nel settore ha tutti gli strumenti adatti a capire chi e come ha effettuato i click, e quindi bannare l’utente di google AdSense (togliendogli di fatto la possibilità di guadagni onesti in futuro).
Ma c’è un altro motivo che dovrebbe sconsigliarci di cliccare sugli annunci. Soprattutto se riteniamo che AdSense potrebbe diventare una fonte di reddito.
Bisogna infatti ricordare che Google ha complicati algoritmi che gli permettono di ottimizzare il rendimento dell’annuncio. Infatti oltre al fattore posizionamento / colore / forma dell’annuncio c’è il fattore pertinenza che noi releghiamo a Google stesso.
La pertinenza dell’annuncio è si data dal contesto in cui l’annuncio si trova, però, secondo me, google utilizza anche algoritmi di tracciamento che arrivano a capire quale annuncio è più pertinente in base ai click ricevuti e al tempo di permanenza sul sito su cui si è ridiretti.
Ne’ più ne’ meno di quello che già fa per i risultati delle ricerche all’interno del suo motore: capire, in base alla permanenza, alla profondità della visita, ad eventuali bookmark la validità del risultato.

A questo punto credo sia chiaro perchè sconsiglio di cliccare sui propri annunci: perchè così si falserebbero i risultati degli algoritmi. Quindi gli annunci sarebbero meno pertinenti e i guadagni sui click veri più bassi.

Siete d’accordo con me?

Pubblicato in Di google un po', Google AdSense |

7 Commenti a “Perchè non conviene cliccare sui proprio annunci AdSense?”

  1. |► Adsense click di amici conoscenti scrive:

    [...] Sul mio blog proprio oggi spiegavo perch non conviene cliccare sugli annunci AdSense del proprio sito (al di l del fatto che una frode). Sintetizzando penso che Google abbia ottimi algoritmi per ottimizzare il rendimento degli annunci, e tali algoritmi utilizzano (come per i risultati delle SERP) anche il comportamento degli utenti. Cliccando o facendo cliccare gli amici si falsano questi valori motivo per cui i click VERI non sarebbero ottimizzati! __________________ Google Maps, Google AdSense, PHP, phpBB ed ecologia! [...]

  2. fjster scrive:

    Ciao, trovo giusto il tuo raginamento, e non mi e’ mai passato per la testa di far clikkare da amici il banner o reffer,
    adirittura ho letto in un forum, che colui che e’ in possesso del forum, chiede esplicitamente attraverso dei post messi in rilievo, di clikkare sui banner, e’ come darsi la zappa sui piedi, ma il punto non e’ questo.
    Volevo chiederti gentilmente una cosa visto che non trovo risposta.Ho modificato il box per ricerca google, e per vedere se funziona ho clikkato sopra di esso,
    1° cosa puo’ succedere?
    2° perche’ non funziona?
    Ti ringrazio per uneventuale risposta,
    ciao e ti faccio i miei auguri….anche se un po affrettati! :lol:

  3. Giovanni scrive:

    Ciao,
    se clicchi sul box della ricerca ti manda ad un’altra pagina con i risultati. Il primo click non conta, conta il click sui risultati.
    In generale google non conta i propri click, conviene non farli ma in generale non li conta, così come le impression in caso di inserzionisti che pagano ad impression.
    Io credo che google banna (e giustamente) proprio le situazioni che dici tu, di persone che chiedono di cliccare.

  4. Augusto Murri scrive:

    No perchè se ci clicchi ti sgamano al 90% dei casi e vieni bannato

  5. sarah scrive:

    la nostra agenzia di stampa aveva gli annunci adsense ma ogni giorno erano della concorrenza e, pur filtrandoli, ne venivano fuori di nuovi.

    Siccome siamo un organo d’informazione con 8000 fonti e quasi 300.000 freelance che si interscambiano notizie on line, quegli annunci non potevano stare sul nostro sito web, sul network di web magazine, ecc.

    Abbiamo iniziato nel monitorare i link degli annunci, a tutela del nostro lavoro professionale, i nostri partner, inserzionisti, sponsor, e gli stessi utenti.

    Abbiamo ri-provato con i filtri ma gli annunci inerenti al marketing, la comunicazione, ecc. erano ugualmente molti.

    Il peggio è stato quando sulla nostra home page e su un web magazine di religione e spiritualità è uscito un inserzionista di preservativi.

    Qualcuno potrà anche sorridere su questo ma c’è chi, invece, non ha riso affatto, cioè il direttore dell’agenzia, poichè ha ricevuto una caterva di telefonate e mail di critiche da parte di molti utenti su quel tipo di pubblicità.

    Quindi ADSense è un ottimo programma ma, secondo noi, va bene per chi non tratta argomenti od ha contenuti i cui annunci possono essere concorrenziali.

  6. Francesco scrive:

    In risposta a sarah. Fossi sato in voi io avrei fatto un’ altra cosa: Visto che con adsense è google a scegliere gli annunci avrei adottato una politica di pubblicazione annunci con tradedoubler.

    In risposta ai falsi click. Gira fra gli utenti adsense una email che vi offre un tool per generare click fraudolenti.
    Leggete qui
    http://blog.tagliaerbe.com/2006/08/guadagnare-con-google-adsense-parte.html

  7. Francesco scrive:

    Scusate la url corretta è
    http://blog.tagliaerbe.com/2006/09/tool-per-generare-click-fasulli.html

Scrivi un commento